GITA ALLE CASCATE DEL VERDE

come arrivare e quando andare

di Salvatore Marra

Indice

Cascate del Verde, le più alte dell’Appennino

Quali sono le cascate più belle che avete visitato?

Io ne avrei tante da citare. Tra cui proprio le Cascate del Verde che vi racconto in questo articolo.

Con ben 3 salti e un totale di oltre 200 metri sono, le Cascate del Verde sono le più alte dell’Appennino, seconde in Italia soltanto alle Cascate di Stroppia in Piemonte.

E in questo articolo vi do tutte le info per fare una bella gita e visitarle.

Dove si trovano

Le Cascate del Verde si trovano in Abruzzo, in località Borrello (CH) nell’Alta Val di Sangro.

Immerse all’interno dell’omonima Riserva Naturale Oasi del WWF, le Cascate del fiume Verde si raggiungono a piedi abbastanza facilmente con una escursione di circa un’ora a/r (un paio di orette al massimo se andate con calma).

Uso il termine abbastanza perchè in realtà ci sono diversi scalini da percorrere. Prima in discesa e successivamente in salita per tornare indietro.

Motivo per il quale ahimè questo NON È un sentiero propriamente accessibile per persone con disabilità motorie (ma continuate a leggere perchè a tal proposito ho una piccola chicca per voi più avanti).

cascate del verde bivio

HAI BISOGNO DI UNA CONSULENZA PER ORGANIZZARE IL TUO PROSSIMO VIAGGIO?

VUOI CONOSCERE TUTTE LE NOVITA' SULLE PROSSIME GITE E VIAGGI DI GRUPPO?

chi sono - foto borgo Pirano, Slovenia
Ciao! Sono Salvatore, travel blogger, accompagnatore turistico, content creator e consulente di viaggio. Amo creare itinerari, per me e per gli altri. E condurre le persone dall'online all'offiline, attraverso esperienze di viaggio che meritano di essere vissute e condivise.

Come arrivare

Parcheggiate il vostro mezzo di trasporto nella comoda area di sosta all’inizio della Riserva. Si tratta di un parcheggio attrezzatissimo anche per i camper, con prese elettriche, scarico e carico di acqua, un parchetto giochi e perfino un punto dove poter cucinare alla griglia.

Adiacente al parcheggio trovate un punto informazioni con personale all’interno, pronto a darvi tutte le spiegazioni del luogo che vi apprestate a visitare.

Dal box informazioni si percorre un sentiero inizialmente pianeggiante.

Dopo circa 100 metri di strada brecciata in piano, si raggiunge un bivio, e per andare alle cascate bisogna girare a sinistra.

Dopo qualche passo ecco spuntare i primi gradini; inizialmente dolci, poi un po’ più ripidi.

Tre sono i punti panoramici lungo il cammino che porta alle Cascate del Verde. Il terzo è ultimo è quello più in basso, il più spettacolare e il più vicino alle cascate.

Passo dopo passo ci si immerge totalmente nella natura, verdissima e rigogliosa, oserei dire selvaggia.

E quando si arriva proprio in fondo e di fronte alla cascate, si rimane davvero a bocca aperta.

cascate del verde

Vi consiglio di rimanere qualche minuto, per respirare l’aria purissima e ascoltare in silenzio tutti i suoni della natura che vi accoglie : l’acqua che precipita, i rami e le foglie smossi dal vento, il cinguettio degli uccellini.

Dopo tutta questa meraviglia bisogna affrontare tutti i precendenti scalini fatti in salita (argh!). Ma l’aria pulita e la natura ripagano ogni sforzo, fidatevi.

Anzi, approfittate dei punti di sosta per continuare ad ammirare il paesaggio su tutta la Riserva, senza fretta.

L’Osservatorio e il Punto Ristoro

Poco prima di tornare al parcheggio, al bivio citato in precedenza, imboccate questa volta il sentiero di destra e raggiungete l’Osservatorio.

Si tratta di una terrazza panoramica, situata proprio in cima alle cascate. Con una vista spaziale sulla Val di Sangro.

Qui troverete anche un centro visite e un punto ristoro.

Questa terrazza è decisamente meno impegnativa da raggiungere, percorrendo circa 900 metri lungo un sentiero facile.

Quando visitare le cascate

Il periodo migliore per visitare le cascate? Da metà Maggio a fine Giugno, quando il torrente Rio Verde è al massimo della sua portata.

Il costo per accedere è di 3 euro per i maggiori di 18 anni, 2 euro da 11 a 17 anni, gratis per i bambini fino a 10 anni e per i soci del WWF (si paga direttamente nel box informazioni adiacente al parcheggio).

Cosa vedere nei dintorni

La Val Di Sangro è magnifica, e posso dirvi senza indugi che è tra le mie preferite tra tutte le vallate d’Abruzzo

Qui si trovano tanti luoghi di assoluta bellezza.

Come la riserva Abetina di Rosello, le Gole di Pennadomo e il Lago di Bomba. Paesi e borghi caratteristici come Villa Santa Maria, Montebello Sul Sangro e i Ruderi di Buonanotte. Il sito archeologico di Juvanum e lo spettacolare Castello medioevale di Roccascalegna.

Il tutto in una manciata di chilometri, fino a raggiungere con un’oretta scarsa di automobile il Mare Adriatico e l’ormai iconica Costa dei Trabocchi.

In questo scenario così bello che prende il nome di Val di Sangro, le Cascate del Verde sono una location perfetta per una gita primaverile o di inizio estate. Ve le consiglio molto, non ve ne pentirete.

Potrebbe interessarti :

HAI BISOGNO DI UNA CONSULENZA PER ORGANIZZARE IL TUO PROSSIMO VIAGGIO?
CONTATTAMI!

VUOI CONOSCERE TUTTE LE NOVITA' SULLE PROSSIME GITE E VIAGGI DI GRUPPO?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.